Chi siamo

“Magari qualcosa, una moneta che cade, un piccolo braccialetto che si impiglia alla maglia di qualcuno, uno scontrino che scivola via, cambia il destino di una persona. E quella persona, per un piccolo, banalissimo gesto, non farà più le stesse cose che avrebbe fatto invece se quel gesto non si fosse verificato. E la sua vita prende un altro binario. Magari per sempre. Magari per un po’ soltanto. Chissà.” (Stefano Benni)

C’è chi considera il naso rosso come la più piccola maschera esistente o la maschera che smaschera e il clown un personaggio vestito in modo buffo che fa cose sconclusionate nella pista di un circo; chi sostiene, invece, che porti alla luce la bellezza della fragilità e ne faccia risorsa. C’è chi lo considera come un folle che fa eccezione alla regola e chi pensa che sia solo un gioco, un piacevole passatempo, un modo per far ridere…

Personale e unico, inadeguato, irriverente, buffo e surreale, poetico, votato al fallimento ma mai scoraggiato dai fallimenti, il clown non si esaurisce in una definizione proprio perché il clown non fa, il clown è. E’ proprio ciò che non puoi spiegarti…

Siamo custodi di cose che neanche sappiamo di avere. E quello che ci manca non è quello che non abbiamo. È quello che ci appartiene e non sappiamo di avere. Le cose semplici. E la semplicità non è semplice.

Clowndestino è un’Associazione di Promozione Sociale, senza fini di lucro, nata dall’esperienza pluriennale di alcune persone che, sedotti dalla bellezza del mondo visto con gli occhi di un clown, hanno deciso di intraprendere un viaggio senza precisa destinazione con l’obiettivo di esplorare, in forma creativa, questo mondo tanto sconosciuto quanto affascinante, per vivere l’incontro con sé e con l’altro attraverso l’arte del clown e la sua dimensione artistica e umana.

L’associazione ha per scopo: la formazione, lo studio, la ricerca e la documentazione sulla figura del Clown, quale strumento comunicativo, educativo e terapeutico; la diffusione della cultura clown attraverso eventi e spettacoli del clown teatrale, del clown interculturale e del clown sociale.

La nostra necessità è quella di diffondere questa nuova forma di comunicazione, di mediazione artistica, questa “pedagogia” del clown quale chiave di lettura per rileggere e rieleggere gli spazi del vivere quotidiano, fuori dai luoghi comuni. E vorremmo farlo partendo dalla nostra terra.

Clowndestino… voce del verbo essere!  Che il viaggio abbia inizio!

Che cosa ci proponiamo di fare

  • Progettare e realizzare processi formativi/educativi sulla figura del clown artistico interculturale e sociale;
  • Organizzare e promuovere eventi legati alla diffusione della cultura clown;
  • Eventi e spettacoli culturali;
  • Produzione e diffusione di documentazione sul lavoro svolto.

 

Chi sono i nostri destinatari

L’associazione si rivolge a chiunque, condividendone gli scopi, intende approfondire la figura del clown, oltre che a scuole, associazioni, enti pubblici e privati e ai contesti di disagio sociale.

E’ un gruppo aperto a chiunque dimostri passione e impegno verso questa forma d’arte e di comunicazione in tutte le sue forme e applicazioni.

 

Organigramma:

 

Presidente: Raffaele Messina

Vice Presidente: Daniela Pietrangeli

Segretario: Carmelina Frammartino

Responsabile Formazione: Raffaele Messina